Caffè Odessa

DOMENICA, 1 luglio H. 18-21 via Fabio Massimo, 19 - 20139 Milano - M3 Porto di Mare

Da Cracovia a New York, Da Berlino a Tel Aviv, da Istanbul a Buenos Aires, canzoni si susseguono, profumi si intrecciano, sapori si mischiano. Yiddish, ebraico, ladino, inglese, spagnolo. A chi appartiene la cannella? All'Oriente profumato o alle notti del nord Europa?

L'Europa e gli Stati Uniti hanno nutrito la diaspora ebraica di Jazz, Tango, di musiche dei Balcani, di canzoni da varietà, ma forse la vera radice sta nel Medio Oriente, oppure si perde nella notte dei tempi, nelle melodie cantate dagli ebrei cacciati di Spagna e approdati a Istanbul e a Salonicco.

Poi c'è la nuova canzone che nasce nei kibbutz, dove ci si stringe attorno al fuoco, la sera dopo il lavoro nei campi, oppure si danza, per celebrare il primo raccolto e la gioia di essere vivi e liberi. Ma allora.. Esiste la musica ebraica? E se sì, che cos'è? Poco conta: in un Caffè come il nostro, l'importante è avere una storia da raccontare e una canzone da cantare

 

PROGRAMMA

h 18:30 Buffet a offerta libera a partire da 15 Euro con prelibatezze esotiche dal Senegal

h 20 Spettacolo : Caffè Odessa

 

L’evento di beneficenza è organizzato per sostenere le spese terapeutiche di abilitazione psicomotoria per una bimba con bisogni speciali. Chi fosse interessato a contribuire o a saperne di più può visitare la pagina